Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

OLD LIONS B.C. - VITERBO

NEWS

04/10/2015
IL LEONE GRAFFIA FELSINA

Duplice vittoria degli Old Lions in terra emiliana
La squadra dei vecchi Leoni, al suo secondo torneo stagionale ed alla quarta partecipazione al “Rovatti” di Bologna, si impone con due su tre, superando in classifica ben cinque formazioni.
Torneo iniziato, sabato mattina, con una sconfitta di misura. I ragazzi del manager Quatrini, pagando lo scotto del viaggio pre-partita, entrano in campo col passo sbagliato, concedendo più dell’altrui merito ai padroni di casa Dustbins; qualche sbavatura difensiva, un attacco non troppo incidente impongono una capitolazione per 9 a 6. Degni di nota i tre home run (due del nazionale Alessandro Vaglio ed uno di Max Andretta) e rammarico per i dieci centimetri mancanti per il quarto, a mazza Daniele Cappannella, finito in un fly dell’esterno sinistro!
Nel pomeriggio la musica è cambiata, la concentrazione ritrovata e la grinta palesata. La difesa non ha concesso distrazioni ed un attacco pragmatico ha permesso al Presidente Rutili e compagni di imporsi per 11 a 9 sui bolognesi Soxmel.
Il clima ha giocato a sfavore degli Old Lions; la domenica mattina, infatti, un violento temporale ha reso impraticabile uno dei due campi da gioco, impedendo di fatto il regolare svolgimento del torneo. I Vecchi Leoni  non hanno potuto giocare l’ultima partita della regular season e le eliminatorie che avrebbero potuti portarli alla finale. Si sono così dovuti accontentare della finalina per il terzo posto, essendosi visti superati, in classifica provvisoria, dai Dustbins.
Scontro con i bolognesi Bomberos, avversario con il quale avevano perso anche nella precedente edizione. Partita senza storia, da manuale per i viterbesi. Due doppi giochi difensivi, assistenze impeccabili; turni di battuta perfetti, in special modo della parte bassa del line up, hanno portato ad un inequivocabile 10 a 1 finale, senza appello. Nota estremamente positiva, motivo di orgoglio per la squadra, la società e lo sport in genere: dal terzo inning fino alla fine, la formazione laziale ha visto in prima base Massimo Andretta, esterno sinistro Maurizio Andretta, esterno destro Marco Andretta. La squadra degli Old Lions, definitasi da sempre una famiglia, in questa occasione lo è stata ancor più ed ha avuto anche un cognome!
                                                                                                                                                             Alessio Lamoratta
 

     

I NOSTRI SPONSOR